Udienza di conciliazione

divorzioallitaliana

Lettore, leggi la scenetta e risolvi la situazione, o modificala, con le maniere migliori che riesci a pensare. Anche se non mi hai mai scritto, comincia ora. Inviami il tuo testo entro domenica prossima. Saranno gradite anche citazioni stimolanti sull’argomento. Le risposte migliori verranno pubblicate nella vetrina entro il lunedì successivo. Alla fine dell’anno «scolastico» si vincono altri tre libri (i primi tre sono stati già vinti e spediti), assegnati a suo capriccio da uno dei curatori del sito.
(Cliccate sulle linguette delle schede per proseguire
).

Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

Oggi è un giorno solenne per Clara e Diego, una specie di festa di nozze in negativo. Hanno appuntamento in tribunale, con i legali che li assistono, per la ratifica del verbale di separazione.
Diego è molto cupo oggi. Capisce che è meglio che una coppia si separi se non c’è più amore tra loro, ammette persino di aver trovato una bella serenità nei mesi passati da solo, ma gli brucia ancora l’essere stato lasciato da Clara. E per chi, poi? Per uno sbarbatello di nessun valore. Cosa che aggiunge bruciore al rammarico.
Clara si è svegliata allegra, ma ora sorge un problema che non aveva prospettato:
«Cosa mi metto?».
Non ha molto tempo per decidere. In qualche modo si veste e mentre raggiunge il tribunale pensa: «Speriamo che non mi venga da piangere».
Come si saranno vestiti Diego e Clara? E come dovrebbero comportarsi e salutarsi prima e dopo l’udienza?

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *