Spaghetti western, sesso sul tetto e altre PESature

spaghetti_pes

Pes (nome di camera di Adam Pesapane) è un animatore e regista che getta un ponte tra i depositi della nostra mente e gli oggetti, tra l’organicità della materia viva e l’organicità con cui il nostro cervello metamorfizza verso il regno animale l’inanimato. Alcuni esempi di questa arte surreale li trovate nei corti che seguono: Roof sex, l’esordio di Pes, ritrae cosa può capitare tra due poltrone mentre la padrona di casa è fuori, sui tetti di New York (le poltrone, non la padrona); Western spaghetti e Fresh guacamole spiegano come prepararsi da mangiare col frigo vuoto (purché si abbiano in casa giochi e un po’ di attrezzi); un’incursione nel profondo abisso con The deep, che più che restituirci lo sguardo fruga nella bottega di un cugino di Geppetto; e infine Game over, che nostalgicamente ricostruisce (oltre che filologicamente: l’idea di Pacman venne al suo creatore guardando una pizza meno un quarto), fatto in casa, il mondo scomparso dei videogiochi nei barrini (oggi ci sono i videoporker).
E se l’immobilità non pesa, Pesa una buona visione.

 

SESSO SUL TETTO

 

SPAGHETTI WESTERN

 

GUACAMOLE FRESCO

 

IL PROFONDO

 

FINE DEL GIOCO

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *