Sol’vyčegodsk, Russia. Una cittá del sale. 18. Il cimitero

Il cimitero di Sol’vyčegodsk è un comune cimitero di campagna ma ho fatto bene a visitarlo perché, a differenza di più solenni cimiteri di città, esso ben illustra il culto dei morti nella Russia ortodossa. Si sa che le anime dei defunti vanno in cielo, ma qualcosa di loro rimane nella terra dove sono sepolti. Ecco perché molte tombe hanno accanto una panca e un tavolino. I parenti vanno a visitare il loro congiunto e fanno merenda «con lui». Mentre mangiano, raccontano le novità della famiglia. Anche il morto riceve la sua parte di cibo, posto su un piattino che poi viene lasciato lì alla fine della visita. Se, ritornando, si troverà il piattino vuoto, è segno che anche il morto ha gradito la visita e la merenda.

Le belle corone di fiori che si preparano per i funerali sono utilizzate anche per adornare i monumenti ai caduti della città.

Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *