Sol’vyčegodsk, Russia. Una cittá del sale. 11. Il museo della città

Il Museo Municipale di Sol’vyčegodsk ha due sedi. Le opere più rilevanti si trovano nella Cattedrale dell’Annunciazione e sono icone di grande pregio, ma ben valgono una visita anche le sale poste in un edificio poco lontano, che danno conto della vita quotidiana della città attraverso i secoli.
In una stanza è stato ricostruito l’emporio. La custode del museo che ho fatto posare dietro il bancone si armonizza così bene con i pezzi esposti che per un attimo pare di trovarsi non in un museo, ma in un negozio vero.

Durante la festa di San Procopio del 2015 il museo illustrava, in due vetrinette, un interessante uso dei tempi passati: la fiera delle fidanzate. Quando gli abitanti della zona, perlopiù contadini e pescatori, convergevano a Sol’vyčegodsk per la festa, i giovani sfruttavano la rara occasione del grande raduno di gente per trovare, se non un’anima gemella, almeno un compagno o compagna di vita.
Ogni ragazza veniva condotta alla fiera in una barca che trasportava anche il suo baule della dote. Tutta agghindata, si disponeva accanto al suo baule, insieme alle altre, attendendo, sperando o forse temendo di essere chiesta in sposa.

I maschi avevano una posizione privilegiata rispetto alle ragazze perché erano loro a scegliere, ma anch’essi si facevano belli per l’occasione, così da rendersi benaccetti alla loro prescelta.

Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *