Sol’vyčegodsk, Russia. Una cittá del sale. 10. L’artigianato

La fiera di San Procopio attira molti venditori di prodotti artigianali della Russia tradizionale. Ecco una piccola rassegna.

Cesti in vimini e scorza di tiglio; oggetti in legno traforato; coperte patchwork; tappeti multicolori; calzature tradizionali: valenki, cioè stivaletti in feltro adatti a camminare sulla neve senza scivolare e senza bagnarsi, se la neve è ben soda, e lapti, calzature estive in legno di tiglio intrecciato.

Di alta qualità sono gli indumenti in lino di Vologda, una città relativamente vicina.

Tipicissimi della Russia e infatti venduti ovunque nel paese sono gli oggetti in legno dalla tradizionale colorazione vivace. I miei preferiti sono i fischietti a forma di uccellino.

Non manca infine neanche a Sol’vyčegodsk uno stand di abiti da festa per bambini. I modelli e i materiali di questi abitini mi paiono uguali nei mercati di tutto il mondo. Del resto, ogni bambino ha il diritto di vestirsi a festa.

 Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *