Schettoni

schettoni

[Il titolo è redazionale, e se conoscete l’etimologia di «schettini» capite perché. Sennò fate ricerchina, dai].

Toccante scena ieri passando da un parchetto, un cinno con uno skateboard urendo molto duemilas faceva il guappo insieme a suo padre, che era su uno skateboard urendo molto ottantas.
La cosa mi ha commosso (nonostante tutti sappiano che il vero skateboard è quello novantas: vedi immagine sopra) e stavo quasi per dire «Belli che siete», aggiungendo «però se cade tu’ figlio si sbuccia il ginocchio, se cadi te sei già a rischio femore» (ché oltre all’empatia emotiva ho anche sempre questa visione positivista della vita).

Autolesionistra
(quando la sinistra si fa malissimo)
(se cliccate sul suo nome e sfogliate vi fate benissimo)

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *