Sanno ‘l Natal? / Do they know it’s Christmas?

sannolnatal

(Trad. a cura di Mastro Giulio di Do They Know It’s Christmas?, della Band Aid – cliccare sul titolo per il testo originale).

Un’altra lirica d’argomento natalizio, in questo caso scritta per ricordare – tra bagordi, spese da legge finanziaria del Burundi e cene da arresto cardiocircolatorio – anche coloro i quali hanno meno di noi e vivono peggio, per un Natale davvero di cuore – magari senza quel volgar moto d’animo, stigmatizzato anche nel testo, che ci porta a dire “meglio a te che a me”, e che porta con sé l’osceno gesto apotropaico che comporta l’allungamento della mano… ma chiudiamo qui per decenza.

Buon Natale!

SANNO ‘L NATAL?

Ecco, s’approssima il lieto Natale:
fuggan paura e tremori dal core!
Ecco che giunge l’amato Natale:
scacci le tenebre il divin fulgore!

Sorga un sorriso dall’opimi borghi
di grata gioia pe’ divini doni;
ch’abbraccio universal dal cor ci sgorghi
nell’ore in cui siam tutti assai più buoni.

Ma giammai sfugga di mente la prece
per que’ che menan altra grama vita:
perché nell’ore liete è d’uopo e dece,
pur arduo, pensa’ a’ luoghi ove abìta

paura e dove tristo orrore regna,
ove la sola acqua ch’è lor dono
è l’atra larma che la guancia segna.
E quello che per noi è il lieto suono

della squilla ch’annunzia il Redentore
per loro è il rintoccar di cupo fato;
che loro no, e noi ‘l s’abbia scampato
il “grazie” è oscen pensiero tentatore.

Né fiocchi candidi avranno quest’anno
e vita fia sol dono, lì ove mai
veruna cosa scorre e infurian rai
di Febo ch’ivi oscura e mena danno

tal che del Natal santo nulla sanno.
Ma verso il sol il calice si levi
a gloria dei fratelli uman coevi:
l’orbe nutriam e allor Natal sapranno!

Informazioni su Mastro Giulio

Nacqui, conobbi la letteratura, conobbi il rock'nroll, li fusi.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *