Ricevimento: 4 ore, 30 persone

the-buffet-jl-forain

Lettore, leggi la scenetta e risolvi la situazione, o modificala, con le maniere migliori che riesci a pensare. Anche se non mi hai mai scritto, comincia ora. Inviami il tuo testo entro domenica prossima. Saranno gradite anche citazioni stimolanti sull’argomento. Le risposte migliori verranno pubblicate nella vetrina entro il lunedì successivo. Alla fine dell’anno «scolastico» si vincono altri tre libri (i primi tre sono stati già vinti e spediti), assegnati a suo capriccio da uno dei curatori del sito.
(L’immagine è
Il buffet di Jean-Louis Fourain).

Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

L’esercizio di questa puntata consiste nel saper dare una stima della quantità di cibi e bevande necessari per ricevere una trentina di ospiti per quattro ore, in occasione ad esempio di una festa di laurea, di compleanno, di battesimo. La soluzione, tratta da un manuale italiano degli Anni Cinquanta, ti farà scoprire se sarai stato capace di mantenerti nel giusto mezzo tra la meschinità e lo spreco.
Inserisci numeri adeguati al posto delle lettere nel testo che segue.

Pensiamo sia di grande aiuto alla padrona di casa avere sottomano uno schema medio di preparazione per un buffet di una trentina di persone. Su questa base si potranno fare molte varianti a seconda delle proprie possibilità, dei propri gusti, delle abitudini della città o della regione in cui si vive. (…) Per una riunione della durata di circa quattro ore, preparate senza meschinità come senza spreco, in modo che alla fine i piatti appaiano sguarniti ma non assolutamente vuoti, ciò che fa sempre una pessima impressione: una media di circa (A) pezzi a testa fra sandwiches, tartine, bouchées, petits-fours, marrons-glacés, ecc. In quanto alle bibite si calcoli da (B) a (C) di litro a testa se si balla, quantità che può essere ridotta quando non si balli.
(D) piatti grandi di sandwiches e tartine diverse
(E) grandi torte
(F) piatti di biscottini, choux, éclairs (cannoncini, sfogliate, ecc)
(G) piatti di petit-fours diversi (noci, prugne, datteri farciti, fondants, marrons-glacés, mandorle pralinate, ecc.)
Litri (H) di caffè ghiacciato
Litri (I) di gelato o sorbetto
Litri (J) di cioccolata

(K) litri di aranciata, limonata, sciroppi diversi
(L) bottiglie di spumante

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *