Previsioni del tempo, la pietra di paragone

C’è un tempo per ridere e uno per piangere, uno per star fermi e uno per danzare (cose imparate da Footloose), ma che tempo farà nei prossimi giorni? La solita pioggia cercherà/riuscirà a rovinare il primo maggio? Piove sempre sul bagnato, quindi chissà. Potrebbe essere utile, a riguardo, rifarsi a questo sistema di previsioni metereologiche, praticabilmente infallibile, furoreggiante in parte della rete (l’immagini sopra giungono dagli Usa e dal Venezuela).
Facile metterlo in pratica, bastano una pietra, un po’ di corda, un cartello e una buona calligrafia (o una bella stampantona).
Ecco il testo:

la pietra è bagnata     =>    piove

la pietra è asciutta     =>    non piove

la pietra fa ombra in terra    =>    soleggiato

la pietra è bianca in cima     =>    nevica

non si vede la pietra     =>    nebbia

la pietra oscilla     =>    ventoso

la pietra salta su e giù     =>    terremoto

la pietra è sparita     =>    tornado

e può fare persino da orologio, un po’ grossolanamente:

non si vede la pietra   =>   è notte

si vede la pietra    =>    è giorno

Buon primo maggio!

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *