Pintalo nigro / Paint it, black

pintalonigro

(Traduzione curata da Andrea “Valerio” Del Cantone di Paint it, black dei Rolling Stones – cliccare sul titolo per il testo originale)

Una rosa è una rosa, e un rosa è un rosa. Ma quando le Parche tessono cupi destini e Cupido non scocca più i suoi dardi, anche il più fulgido colore si muta in tonalità funerea.

PINTALO NIGRO

Pintate di nigro la rubra soglia,
tosto cangiate in scuro onne color!
Veggio pulzelle ire a Cerere conce [1],
le veggio passare: voglia o non voglia
voltar deggio ‘l capo diaccio in bolor [2],
insin buiezza da me se desconce [3].

Veggio di carri lunga filza nigra,
et essi et fiori et l’amor mio accolgon:
di quei ninguno faravvi ritorno.
Genti veggio, lor capo lungi migra
ratto [4]: siccome nova luce colgon
l’infanti, issa è allor cosa d’onne giorno.

Mai più nel blu profondo cangiamento
lo verde mare mio havrà. O parche!
Potea forse io saper di te lo fuso? [5]
Se ‘l guardo fiso nel coricamento
del sole tengo, pria che l’aura imbarche [6]
lo riso nostro, amor, sarà confuso.

Atro lo core veggio s’in me ficco
lo guardo, e pure la mia rubra soglia
di nigro pintata fue. Allora spero:
poscia svanirò, cor di nulla ricco?
Se nigro è tuto lo mondo e tutto doglia,
i’ crai, di farti fronte già dispero [7].

Tuto ‘l mondo di nigro pinto vo’ [8],
siccome la nocte, pari al carbone.
Et lo sole, lo vo’ ver [9] oscurato,
dal cielo celato, cacciato mo’ [10].
Vo’ ver che l’atro viluppi l’albone [11]:
mondo, si’ nigro, di buio pintato.

_________
[1] Vestite per l’estate (la dea Cerere). [2] Freddo fino all’arsura. [3] Disgiunga. [4] La loro testa rapidamente guarda altrove. [5] Le parche sono le dee che filano il destino degli umani: poteva, si chiede angosciato, il protagonista sapere cosa aveva in serbo il destino per l’amata? [6] Prima che aurora s’imbarchi [sul carro del sole]: prima che spunti il mattino. [7] Crai: domani. [8] Voglio. [9] Ver: veder. [10] Mo’: adesso. [11] Che il nero avvolga il chiarore.

Musica

Parole foreste
PAINT IT BLACK

I see a red door and I want it painted black
No colors anymore I want them to turn black
I see the girls walk by dressed in their summer clothes
I have to turn my head until my darkness goes

I see a line of cars and they’re all painted black
With flowers and my love, both never to come back
I see people turn their heads and quickly look away
Like a newborn baby it just happens ev’ryday

I look inside myself and see my heart is black
I see my red door and it has been painted black
Maybe then I’ll fade away and not have to face the facts
It’s not easy facing up when your whole world is black

No more will my green sea go turn a deeper blue
I could not forsee this thing happening to you
If I look hard enough into the setting sun
My love will laugh with me before the morning comes

I see a red door and I want it painted black
No colors anymore I want them to turn black
I see the girls walk by dressed in their summer clothes
I have to turn my head until my darkness goes

I wanna see it painted black, painted black
Black as night, black as coal
I wanna see the sun, blotted out from the sky
I wanna see it painted, painted, painted, painted black

Proponi la tua rima petrosa (dopo aver consultato le liste)
Mastro Giulio e visita il suo sito

Informazioni su Mastro Giulio

Nacqui, conobbi la letteratura, conobbi il rock'n'roll, li fusi.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *