Mira Emilia baloccarsi / See Emily Play

miraemilia

(Trad. curata da Mastro Giulio di See Emily Play dei Pink Floyd – cicca sul titolo per il testo originale)

Un carme che illustra le allegrie ma anche le improvvise tristezze di un amore vissuto con l’innocenza dell’infanzia; o si tratta invece di dramma celato nelle pieghe della lirica mirabilmente vergata dal cantore Sidonio Barretti? Al lettore la risposta.

Parole
MIRA EMILIA BALOCCARSI.

Tenta Emilia, ma fraintende;
ella è incline, assai sovente,
l’altrui sogni a tempo a prender,
nolo insino al dì seguente.

Ma altro dì non v’è, tentiamo
nova guisa, e mente tocca [1]
t’hai; tre giochi al maio [2] abbiamo;
mira Emilia, si balocca.

Novo vespero, et suo pianto
scorre mentre dòle [3] e mira
ne la silva; e intorno e accanto
tutta notte quiete spira.

Ma non v’è dì novo, e guisa
novel osa, et or vaneggi;
mena giochi maio in risa,
dilettarsi Emilia or veggi.

Or l’adorna cottardita [4]
che ‘l suol sfiora, leggiadretta;
sovra i flutti fanciulletta
in perenne gir s’èn gita.

Ma altro dì non v’è, si pruovi
nova via, o ‘l dissennarsi
co’ diletti in maio novi,
mira Emilia baloccarsi.

______________________________
[1] Toccata dalla follia. [2] Maggio. [3] Soffre. [4] Gonnella.

Musica

Parole foreste
SEE EMILY PLAY

Emily tries but misunderstands, ah ooh
She often inclined to borrow somebody’s dreams till tomorrow

There is no other day
Let’s try it another way
You’ll lose your mind and play
Free games for may
See Emily play

Soon after dark Emily cries, ah ooh
Gazing through trees in sorrow hardly a sound till tomorrow

There is no other day
Let’s try it another way
You’ll lose your mind and play
Free games for may
See Emily play

Put on a gown that touches the ground, ah ooh
Float on a river forever and ever, Emily

There is no other day
Let’s try it another way
You’ll lose your mind and play
Free games for may
See Emily play

Proponi la tua rima petrosa (dopo aver consultato le liste)
a Mastro Giulio e visita il suo sito

Informazioni su Mastro Giulio

Nacqui, conobbi la letteratura, conobbi il rock'n'roll, li fusi.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *