Me coglie lieve stoltizia / I’m going slightly mad

stoltizia

(Traduzione curata da Mastro Giulio di I’m going slightly mad dei Queen – cliccare sul titolo per il testo originale, o d’in su la linguetta Parole foreste. Imago di Alessandro Villa, da qui).

Una lirica nella quale l’autore ammette che le sue cervella cominciano a perdere i colpi: attraverso arcani modi di dire, forse dell’autore forse popolari, che indicano l’incompletezza delle facoltà intellettive, l’autore alterna la prima persona a un «tu» generico rivolto a se stesso per indicare il raggiungimento, infine, di un’alterazione mentale prevista da tempo.
Ma senza tristezza: il tono è leggero, e alla consapevolezza raggiunta è sotteso un sorriso, quello dato dalla libertà che la follia, in un certo grado, dona.

Parole
ME COGLIE LIEVE STOLTIZIA.

Quand’agumenta[1] ‘l calido di fuore[2]
e ‘l senso pare piano e manifesto,
di narciso gialli mille et un fiore
dinanzi a te danzan: sarà cotesto

signal ch’a te essi voglion favellare?
Or se’ un poco svitato, sta’ appassendo,
invero: ignori d’ove principiare,
me infin lieve stoltizia[3] sta cogliendo.

Scempio[4] son d’una carta a fini’ ‘l mazzo,
picciol moneta son, manco d’un’onda
per lo naufragio, misero è ‘l mio andazzo
e tutte membra fevre[5] ora m’inonda;

vo a la deriva ne lo mare operto,
di cuccuma[6] ‘l bollor già passò ‘l segno;
son pianta forastier? Or lo mio ingegno
lo retto ragionar ha infin diserto[7].

Co’ un ferro sol faccio la maglia e ratto
me sfo, lo carro mio ha tre sole ròte,
cio è vero: ma voi no? Di leggier[8] matto
i’ son, lieve stoltizia me percòte.

Ché, mia diletta, accadde, finalmente:
or cogliemi stoltizia lieve in mente.

*******

[1] Aumenta. [2] Il caldo esterno. [3] Stoltezza. [4] Mancante. [5] Febbre. È il soggetto della frase. [6] Contenitore per far bollire sul fuoco acqua o bevande. [7] Abbandonato. [8] Leggermente.

Musica

Parole foreste

When the outside temperature rises
And the meaning is oh so clear
One thousand and one yellow daffodils
Begin to dance in front of you – oh dear
Are they trying to tell you something ?
You’re missing that one final screw
You’re simply not in the pink my dear
To be honest you haven’t got a clue
I’m going slightly mad
I’m going slightly mad
It finally happened – happened
It finally happened – ooh woh
It finally happened – I’m slightly mad – oh dear !
Ha ha ha ha ha

I’m one card short of a full deck
I’m not quite the shilling
One wave short of a shipwreck
I’m not my usual top billing
I’m coming down with a fever
I’m really out to sea
This kettle is boiling over
I think I’m a banana tree
Oh dear
I’m going slightly mad
I’m going slightly mad (I’m going slightly mad)
It finally happened – happened
It finally happened – uh huh
It finally happened – I’m slightly mad – oh dear!

Uh uh ah ah
Uh uh ah ah

I’m knitting with only one needle
Unraveling fast it’s true
I’m driving only three wheels these days
But my dear, how about you?
I’m going slightly mad
I’m going slightly mad
It finally happened
It finally happened – oh yes
It finally happened – I’m slightly mad
Just very slightly mad!
And there you have it!

 Proponi la tua rima petrosa (dopo aver consultato le liste)
Mastro Giulio e visita il suo sito

Informazioni su Mastro Giulio

Nacqui, conobbi la letteratura, conobbi il rock'nroll, li fusi.
Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *