Mango rosa / Mario Cucinella e Gaza

cucinella 2

cucinella 1

Esistono eroi di cui i nostri media non parlano.
L’architetto italiano Mario Cucinella ha posato oggi la prima pietra della scuola di Gaza. Nell’abominevole campo di concentramento a cielo aperto dove la guerra toglie anche acqua e luce Cucinella non ha avuto alternativa: creare un luogo completamente autosostenibile. Il primo esempio al mondo.
La scuola è fresca d’estate senza aria condizionata, e con l’acqua piovana e i pannelli solari riscalderà gli studenti durante l’inverno. Insomma, un fiore di Loto che può crescere solo dalla melma di questa guerra ingiusta.

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *