Malta: splendore neolitico

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Nelle isole maltesi (Malta stessa, Gozo e Comino) si trovano i resti di templi tra i più antichi al mondo. Oggi gli archeologi attribuiscono loro un’età di circa 5.600 anni.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Pare che in essi si celebrasse il culto della Grande Madre, dea della fertilità che presiedeva al ciclo di nascita, fioritura, morte e rinascita.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Visitando le rovine di varie costruzioni neolitiche sono stata colpita dall’imponenza delle pietre che le compongono e dalla profondità delle tracce del tempo che esse recano. Si rimane ammutoliti di fronte a tanta grandezza.

Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *