Le emoticone nella vita reale, o Con chi sta parlando davvero il vostro bimbo?

pericolo_web2 pericoloweb2 pericoloweb1

Tre immagini dalla campagna Innocenza in pericolo, il cui motivo ricorrente è: «Chi è che davvero sta parlando in rete con il tuo bambino?».
Dovrebbero fare paura, ma così fatti a me fanno simpatia: più che una manica di luridi pervertiti mi paiono simpatici bruttoni.
Poi, se pensi che parlano con bambini fingendo di essere bambini, certo, ti viene ribrezzo e desiderio di strage.
Però l’impatto grafico, d’acchitto non funziona.
Oh no? Forse, ripensandoci, che siano così simpatici è pure peggio. Forse proprio per questo funziona, perché i pervertiti sono così: simpatici, e perciò pericolosissimi.
Vabbe’, funziona.
Vamma’.

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *