La precedenza alla porta

precedezaallaporta

Lettore, leggi la scenetta e risolvi la situazione, o modificala, con le maniere migliori che riesci a pensare. Anche se non mi hai mai scritto, comincia ora. Inviami il tuo testo entro domenica prossima. Saranno gradite anche citazioni stimolanti sull’argomento. Le risposte migliori verranno pubblicate nella vetrina entro il lunedì successivo. Alla fine dell’anno 2014 si vincono tre libri, assegnati a suo capriccio da uno dei curatori del sito.

Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

Il dottor Agliari arriva a casa, si avvicina all’ascensore per salire al quarto piano. Vede che la signora De Rossi del secondo piano sta già aprendo la porta dell’ascensore. Lui le fa cenno di entrare per prima. La signora De Rossi, femminista militante, vuole invece che sia lui il primo a passare.
«Prima lei».
«No, la prego, solo dopo di lei».
«Ma via, insisto».
«Anch’io insisto».
Mentre è in corso il dialogo, arriva un ragazzino che ignora i due contendenti e sale in ascensore.

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Una risposta a La precedenza alla porta

  1. luciano madrisotti dice:

    Il ragazzino e’ sanamente maleducato discendendo con certezza da generazioni di genitori che non hanno piu’ ricevuto ne’ possono trasmettere regole di cortesia. La signora De Rossi e’ patetica sbandierando un femminismo archeologico. Il dott. Agliari e’ corretto, ma per tagliare corto con la signora che si sentira’ un’ultima volta vincente nella tenzone, salga a piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *