La cutrettola

Cutrettola 20120523-01.JPG_2012528122731_Cutrettola 20120523-01

Lettore, leggi il testo sotto. Poi tocca a te. Sei invitato ad andare oltre il testo leggendolo come un’allegoria. Non c’e’ un’unica soluzione. Vanno bene tutte le chiavi, pur che aprano verso significati nuovi. Inviami la tua risposta entro lunedì prossimo. Le letture più belle saranno pubblicate nella vetrina. Alla fine dell’anno 2013 si vincono altri tre libri (i primi tre son già stati spediti), assegnati a suo capriccio da uno dei curatori del sito.

Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

La cutrettola (Motacilla flava) è un grazioso uccello dei Passeriformi, dal petto giallo. Il dorso, il capo e le ali, secondo la sottospecie, sono giocati nei toni del bianco-grigio-nero con sfumature di verde. La cutrettola, che in Italia è molto diffusa, ama vivere nei prati umidi e costruisce nidi ben riparati nel terreno, usando fili vegetali rifiniti con peli e bioccoli di lana. La lana è fornita dalle pecore, con cui la cutrettola ha un patto di mutuo soccorso. Infatti in francese questo uccello si chiama bergeronnette, pastorella. Esso segue le greggi posandosi sul dorso delle pecore e mangiandone i parassiti, con reciproca soddisfazione. Con simile vantaggio reciproco (ne parla anche Giovanni Pascoli in una poesia) la cutrettola segue il solco tracciato dall’aratore e mangia i vermi che il vomere fa affiorare.
Oggi in Europa scarseggiano le greggi e anche i prati umidi, per via dell’agricoltura intensiva che sfrutta diversamente i campi e della riduzione dell’attività pastorizia. La nostra cutrettola ha dovuto trovare soluzioni abitative diverse e la sua scelta è caduta sui campi di zucchine. La zucchina produce un fiore giallo come il petto della cutrettola, così per lei è facile mimetizzarsi. Le piante producono continuamente nuovi frutti, che vengono via via raccolti senza che la pianta sia strappata, cosa che esporrebbe il nido dell’uccello. Durante la stagione delle zucchine la cutrettola ha tutto il tempo di deporre le uova, covarle e insegnare ai piccoli a volare senza essere vista dai predatori né disturbata dagli agricoltori. Quando viene l’autunno e finisce la coltura delle zucchine, la cutrettola vola via per svernare nell’Africa sahariana.

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *