Johann Wilhelm Ritter (1776-1810)

ritter

Fisico tedesco di pratico intelletto, dependente da vera cognizione.

Mastro campione di elettrochimica ed elettrofisiologia.

Primo uomo nella Storia a sposare una pila voltaica.

Nel 1801, studiando le attinenze tra galvanismo e reattività chimica dell’elettrolisi, sperimentò la sollecitazione muscolare tramite ferri magnetici.

Applicando i poli di una cella Galvanica alle mani, occhi, orecchie, naso e lingua, scoprì le gioie dell’eccitazione elettrica svolgendo su di se scariche tali da impedir la loquela.

Sedutto a tal punto dai teneri vezzi del congegno, si fidanzò col generatore e ne conchiuse rito nuziale.

Ponderata delibera, sancita da ufficiale ministro di culto, che minò inspiegabilmente la sua credibilità accademica.

Di scienzia a modo grande luminare.

Il distinto suo zelo rapisce altrui ad amore, benivoglienza, e dilezione.

Sancane
(Altre rimembranze d’eroi e fatti diversi?
Visitate il suo sito)

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *