In Fidel

fidelalpunto-1

Non so quanto furba questa mossa del candidato alla regione Lazio Storace, stante il suo zoccolone duro. Ma che gli ha detto la testa?* E che gli dice la testa al mezzobusto del Tgr Lazio -il Fidel dell’immagine, per chi vede da fuori regione e non conosce- per candidarsi dove verrà insultato (come non so che gli disse quando si candidò con An)?**
Però alla fine son quasi contento. L’idiozia del razzismo si conquista anche così, a passi di bimbi.
Speriamo non vi voti nessuno lo stesso, eh. Va già male di suo, non serve l’aiuto di professionisti.

* Scherzo, eh? Gli ha detto: con i voti della sola Destra non entro nemmeno in convento, speriamo con Fidel io convinca qualche moderato a votarmi. Poi magari si confondono anche alle politiche e così quarche voto lo becco anche llà, penzano de votamme pe’ votà er Pdl. Armeno, ce spero. Ah, potessi manganellarli tutti! (riflettendo) Comunque, regà: i manifesti cor Bunga Mbunga attaccateli solo nelle zone a rischio, me raccomanno. Nun me rovinate i quartieri belli fasci.
** Scherzo, eh? Gli ha detto: perché deve essere privilegio dei bianchi essere convinti che chi manifesta un pensiero diverso vada manganellato? Questo è razzismo. E poi vestito in camicia bruna farei un figurone, mi avete visto come sono elegante al tiggì? E pensare che ci son quelli che dicono che il tgr è in mano alla sinistra, nel Lazio ci hanno messo me che son nero e di destra! Ha ha.
Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *