Il pavone

abito-da-pavone

Lettore, leggi la scenetta e risolvi la situazione, o modificala, con le maniere migliori che riesci a pensare. Anche se non mi hai mai scritto, comincia ora. Inviami il tuo testo entro domenica prossima. Saranno gradite anche citazioni stimolanti sull’argomento. Le risposte migliori verranno pubblicate nella vetrina entro il lunedì successivo. Alla fine dell’anno «scolastico» si vincono altri tre libri (i primi tre sono stati già vinti e spediti), assegnati a suo capriccio da uno dei curatori del sito.
(Cliccate sulle linguette delle schede per proseguire. L’immagine proviene da un articolo intitolato
Gli abiti da sposa più brutti di sempre).

Carla Muschio
Scrivimi e visita il mio sito

Nadia e Alba stanno facendo compere insieme. Alba ha trovato una gonna graziosa e la sta provando in un camerino. Nadia, che si annoia aspettando di vedere come sta la gonna all’amica, alza gli occhi scorgendo uno specchio davanti a sé. Sapendosi sola nella stanza, Nadia prende a giocare con il suo aspetto. Si mette di profilo, fa una smorfia, solleva il sedere, muove due passi ancheggiando. Abbassa il davanti della camicetta per far risaltare meglio il petto, solleva i seni con le mani…
«Ma Nadia, che fai? Non ti vergogni?».
Alba era uscita dal camerino per mostrare la gonna e da un minuto stava osservando la vanitosa amica che, dimentica di tutto, si pavoneggiava davanti allo specchio.

 

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *