Hetty Green (1834-1916)

hettyreen

hettygreen2

La più grande avara di tutti i tempi.

Miliardaria che portò seco accanita cupidigia, detta
La Strega di Wall Street.

Ereditiera ed imprenditrice, fu la donna più ricca d’America al primordio del secolo ventesimo.

Donna scellerata, bramosa e disordinatamente avida anche a danno dei più indispensabili bisogni.

Sobria nel cibarsi, rubava gli ossi ai cani e il latte dai tegami dei gatti.

Visse negligentemente cascante in povera e vile apparenza.

Vestiva i figli di giacche e scarpe di carta, nutriti di bacche e briciole di biscotti colte sotto i divani.

Sordida pilorcia, conservò i suoi beni con diligenza e temperanza in acquistare.

Quando il primogenito Ned rovinò sul pietrisco forandosi un calcagno, patì grave ripugnanza nel rimunerare un trattamento medico, lasciando guastare la lesione fino all’amputazione dell’arto.

Il povero Ned ebbe poscia in donativo dalla madre un tappo di sughero, da usare come protesi.

Malata di enfiamento delle viscere, preferì agonizzare in nosocomio che pagare l’operazione per scampar dal capestro.

Morì di colpo apoplettico per aver perso un francobollo da 2 centesimi.

Vegliarda procliva al martirio.

Salda nel proposito tra le peripezie dell’umana vita.

Tenace di ciò che trasse, fu battaglia continua e fiera.

Sancane
(Altre rimembranze d’eroi e fatti diversi?
Visitate il suo sito)

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *