Helbones / Necrobestiole

helbones2

helbones1

Eleonora Helbones (così nel suo profilo, qui, con una ricca galleria di opere) definisce la propria arte come «romanticamente macabra ma senza eccedere». La pittrice, leggiamo sul sito, «lavora preferibilmente con figure infantili, bambole / bambine,cercando di togliere la parte ludica / inquietante e contraddittoria che appartiene a quel mondo», e ritraendo «piccole creature oscure che regalano a chi le guarda sempre beffardi sorrisi».
Non ne voglia l’autrice a chi scrive, perciò, se invece si pubblicano due «necrobestiole» anziché  le sue «necrobambole»: a lui (cioè a chi scrive, che poi sarei io. Sssst) il tratto di Helbones pare più originale ed efficace nel ritrarre animali che bambole (chissà come verrebbero, per dire, un delfino o un carlino?).

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *