Giammai pronunziai giuri / No promise have I made

maigiuri

(Traduzione curata da Mastro Giulio di No promise have I made degli Husker Du – cliccare sul titolo per il testo originale)

Amaro carme d’amore ed incomunicabilità, nel quale più che un rifiuto di responsabilità da parte della voce narrante sembra riscontrarsi un fraintendimento totale fin dall’inizio.

Parole
GIAMMAI PRONUNZIAI GIURI.

Ah! S’io potesse mutar lo mio core,
ovver potess’io mutarvi, che mai
mutarìa? Nulla: cessate ìl timore
or che sate[1]: giuri mai pronunziai.

Novella ditemi o nova menzogna,
le vostre spemi troppo in alto furo:
del tradir vostro affrontai la vergogna,
che chiedete? Giammai pronunziai giuro.

V’è di verde, d’albo[2], pur d’auro un poco,
ma a voi lassai i più luminosi e puri
colori. Mercè devi pur nel gioco
felice[3]; ma giammai pronunziai giuri.

__________
[1] Sapete. [2] Bianco. [3] Frase oscura: potrebbe intendersi come “la tua buona fortuna è avere una fortuna da pagare”, o anche “questa è la tua buona fortuna, ma c’è un prezzo da pagare”. Al lettore…

Musica

Parole foreste
NO PROMISE HAVE I MADE

If I could change my mind what changes would it bring
If I could change you, well it wouldn’t change a thing
So now you know and now you shouldn’t be afraid
Oh, oh, no promise have I made

Tell me a story tell me just another lie
Well I can tell you set your expectations high
Well now I’ve faced up to you facing me betrayed
Oh, oh, no promise have I made

Well there’s some green and there’s some white and there’s some gold
But brighter colors I have left you to behold
It’s your good fortune there’s a fortune to be paid
Oh, oh, no promise have I made

Proponi la tua rima petrosa (dopo aver consultato le liste)
Mastro Giulio e visita il suo sito

Informazioni su Mastro Giulio

Nacqui, conobbi la letteratura, conobbi il rock'n'roll, li fusi.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *