Europee per distratti

europeeperdistratti

Arriverà (inevitabile) il momento dell’opinionismo non richiesto, per ora mi limito alle tecnicaglie. Anche se fate parte degli Astensionisti Anarchici Anonimi, non temete, capire cosa si vota non si attacca al lavoro del vostro insurrezionalista.
Si vota domenica prossima dalle 7 alle 23, l’elezione riguarda la scelta di 73 cvli italiani da piazzare su altrettanti seggi al parlamento europeo.
In Italia potremo votare (con tripla preferenza, miràcule) per 10 partiti/movimenti/club più alcune comparse trascurabili in alcune circoscrizioni, qui c’è qualche spiega moltomolto riassuntiva anche se in alcuni passaggi opinabile:
http://scenarieconomici.it/i-programmi-tutti-i-partiti-per-elezioni-europee-2014/
(prendetela con le molle)
(prendete tutto con le molle)
(soprattutto quelli che vi dicono di prendere le cose con le molle).
Questi partiti/movimenti/club per lo più s’incastrano in altri partiti/movimenti/club europei a più ampio respiro:
http://www.elections2014.eu/it/european-political-parties
e ci s’incastrano più o meno come descritto qui:
http://www.repubblica.it/speciali/politica/elezioni-europee2014/2014/05/05/news/elezioni_europee_2014_i_partiti_politici_della_ue_e_gli_italiani_dove_stanno_-84110477/

– buuu, riassumicelo

No, la questione è complicata, c’è chi è da sempre in una formazione europea, chi ne sta uscendo, chi non c’è ma ci governa volentieri insieme, chi non è chiaro (indovina).
Qui invece c’è il giochino del grafichino che piace sempre tanto:
http://europee2014.voisietequi.it/
e questo è il punto in cui dovrei criticarlo con distaccato scetticismo, invece il qatzo, credo sia uno strumento utile, poi come tutti gli strumenti se in quel momento non ti serve un cacciavite non è che il cacciavite faccia schifo in senso universale. Insomma, mi gioco le mie infradito più comode che anche a voi almeno su una delle domande salti fuori questa faccia qui:

dean-cosa

Poi, al netto delle questioni poste, in genere il risultato finale non è che sia propriamente imprevedibile:

ladistanzadallealtreliste

ma vabbe’.

Autolesionistra
(quando la sinistra si fa malissimo)
(se cliccate sul suo nome e sfogliate vi fate benissimo)

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *