Che cosa manca?

pimpacosamanca

Apriamo quindi la rubrica «Cameriere, nel mio tg mancano i dati» a cura dell’Associazione Culturale Colmiamo Qualche Lacuna.

1) Il paglione sui giorni di ferie dei magistrati.

Sono riuscito ad assistere ad un paio di dozzine di servizi su reazioni, opinioni e contropinioni senza che si parlasse esplicitamente del numero di questi giorni: 51.

2) Il pil drogato.

Altra dozzina di servizi su quanto ci si alzi il pil con l’aiuto di droghe e prostitute.

(Pausa per apprezzare tutti i sottili tripli sensi del caso).

Ora, più delle percentuali del pil o del suo sistema di calcolo (che pure è interessante), mi pare che la rilevanza data alle stime di questi traffici sia stata poco incisiva:

10,5 miliardi provenienti dal commercio della droga, 3,5 miliardi dalla prostituzione e 0,3 miliardi dal contrabbando di sigarette (*).

Mo’ lo riscrivo con tutti gli zeri:

10.500.000.000 € (stimati)

inserito in un contesto in cui l’attuale governo non s’è ancora pronunciato sul futuro del dipartimento sulle politiche antidroga, che a sua volta quest’anno non ha ancora prodotto relativa relazione sul tema al parlamento, con un riaffiorare di qualche overdose qua e là declassata a cronaca nera locale, insomma, unendo i puntini uno potrebbe anche sentire odore di branzino al cavolfiore. Chi ci guadagna da un giro di dieci miliardi l’anno e/o dall’ignorarlo? Sarà la fatina buona del qatzo (cit).

Anche se il grosso della cifra (e della problematica) non riguarda cannabis e dintorni l’occasione è propizia per sensibilizzare sugli effetti della legalizzazione in colorado con l’impazienza tipica di chi guarda il legislatore e gli dice «E tassa ‘sta canna».

Autolesionistra
Visitate il suo sito

Taggato , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *