Il peggior albergo del mondo: Hans Brinker Budget Hotel, Amsterdam

hans-brinker-budget-hotel_1

La concorrenza in campo alberghiera è tantissima? Difficile essere «il miglior albergo della città»? E allora via con la competizione al ribasso, c’è meno ressa.
Qualcosa del genere deve esser passato per la testa dei proprietari del Hans Brinker Budget Hotel di Amsterdam, che hanno impostato tutta la loro campagna sugli scarsissimi servizi offerti: presempio, qui in alto un esempio di eco-asciugamano, e il senso è: tanto gli asciugamani non ve li diamo, per cui arrangiatevi come potete. Sotto, altri due esempi ecologici: l’ascensore e il riscaldamento (sempre «casualmente amico dell’ambiente»).

hans-brinker-budget-hotel_3

hans-brinker-budget-hotel_4

Uno stile di progettazione davvero unico.

hans-brinker-budget-hotel_10 hans-brinker-budget-hotel_9

Impossibile peggiorare? Faremo del nostro meglio, promette l’albergo.

hans-brinker-budget-hotel_8

hans-brinker-budget-hotel-6

hans-brinker-budget-hotel_7

Comunque dopo quarant’anni arrivano le scuse ufficiali: per essere stupefacenti nel disturbarvi…

hans-brinker-budget-hotel_2

… e per essere i migliori nell’ignorare i vostri reclami.

hans-brinker-budget-hotel5

Ecco: sappiate che per prenotare spesso c’è la fila. Il sito dell’albergo eccolo qua.

Sarah Illenberger / Tuttifrutti

Illenberger1

Dice più o meno l’autrice, Sarah Illenberger, sul suo sito in proposito di questo progetto (dove sfoggia anche una notevole perizia manuale nell’arronzare i costrutti poi fotografati): «Questo portafoglio di immagini ebbe inizio durante una girata in un mercato alimentare in Toscana. Da Melon-choly a Pome-grenade, a tutta la frutta e verdura è praticamente stato assegnato un nuovo significato».
In italiano i giochi di parole si perdono, ma chi se ne frulla il barbagallo/la folaga imperatrice?

Galleria 1

Illenberger8

Illenberger10

Illenberger7

Illenberger9

Illenberger6

Galleria 2

Illenberger5

Illenberger4

Illenberger3

Illenberger31

Illenberger15

Illenberger20