Calle d’Amore / Love street

crehore_calleamore

(Traduzione ad opera di Mastro Giulio di Love Street dei Doors – cliccare su titolo per il testo originale. Imago: Amy Crehore)
In questa lirica il poeta esprime, tra alcuni dubbi, come abbia finito per accettare la curiosa vita condotta dalla sua amata, la quale abita in una curiosa strada dove le normali convenzioni sociali non valgono: l’amata infatti sembra intrattenere relazioni plurime, irretendo con il suo fascino tutti coloro che la circondano.

Parole

CALLE D’AMORE.

Ne la Calle[1] d’Amor ella dimore[2],
inganna Crono ne la cal d’amore;
una magione et un giardino have
ma ciò ch’accadevi i’ non lo save[3].

Have abiti, bertucce e have valletti
adorni d’adamanti[4] e scioperati;
del mondo e di che far have intelletti[5]
e entrambi, me e te, ella have vincolati.

«I’ veggio ch’or dimori in Cal d’amore
ov’è bottega ove consesso fanno
tutte creature; che faccian, l’ignore[6]
domenica di state[7] e l’intier anno».

In grado m’è io credo, almen finore,
ch’ella vissuto abbia in Cal d’amore
e che tuttor in esta via dimore,
ov’ella lungamente inganna l’ore.

*************

[1] Strada, via. [2] Abita. [3] So. [4] Diamanti. [5] «Conosce il mondo e sa cosa fare». [6] Ignoro. [7] Estate.

Musica

Parole foreste

LOVE STREET.

She lives on Love Street
Lingers long on Love Street
She has a house and garden
I would like to see what happens

She has robes and she has monkeys
Lazy diamond studded flunkies
She has wisdom and knows what to do
She has me and she has you

She has wisdom and knows what to do
She has me and she has you

I see you live on Love Street
There’s this store where the creatures meet
I wonder what they do in there
Summer Sunday and a year
I guess I like it fine, so far

She lives on Love Street
Lingers long on Love Street
She has a house and garden
I would like to see what happens

Proponi la tua rima petrosa (dopo aver consultato le liste)
Mastro Giulio e visita il suo sito

Informazioni su Mastro Giulio

Nacqui, conobbi la letteratura, conobbi il rock'nroll, li fusi.
Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *