Borda!Fest 2016 – l’altra fiera del fumetto di Lucca

banner-ulule-borda.5EKyrcbr29vm programmone-tutti-i-giorni-e-tutte-le-notti-01

Durante i giorni del Lucca comics and games (mi raccomando il nome in inglese, per il numeroso pubblico straniero, tipo di Barga o Capannori, o Gioia Tauro o Cologno Monzese), meno uno, a Lucca c’è un’altra fiera del fumetto, messa su con amore e passione enorme da un gruppo di matti.
Si tratta del Borda!Fest, l’altra fiera del fumetto di Lucca, ad accesso gratuito, con spazi gratuiti per gli espositori. Tutt’un’altra logica rispetto al fratellone, eh?
Quest’anno si terrà al Baluardo S. Martino, in via Buiamonti, praticamente alla fine di via Fillungo, subito dietro porta S. Maria. Chi ha familiarità con la geografia lucchese capirà subito che rispetto al Lucca C&G si trova dall’altra parte della Luna. E difatti prima era collocato proprio nei pressi del Lucca C&G: ma un paio di settimane prima dell’inizio del LC&G, magia: il luogo (sempre dentro un bastione, eh) è stato spostato da un’altra parte, una parte in cui il pubblico più o meno deve voler venire ed è molto più difficile che ci capiti.
A me è venuta in mente un’analisi di Chomsky sull’odio Usa per il Nicaragua e conseguenti affari loschi: perché gli Usa facevano così contro uno staterello minuscolo? Perché non potevano lasciare un modello statale non capitalistico e funzionante a due passi da casa.
Insomma, se potete: andate, venite!

Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *