Barta / L’investigatrice di copertine di libri

inseparabili2 inseparabili1

Inseparabili.

Chi sei, misteriosa investigatrice di copertine di libri? Tu che descrivi la tua vita così: «Spolvero, sistemo, sfoglio, consiglio, vendo libri in provincia per conto di una libreria di catena».

fumatabianca1 fumatabianca2

Fumata bianca.

Chiunque tu sia, lode a te. Già, perché questa tua appassionata curiosità non è solo terribilmente divertente, ma dietro nasconde anche un sapore di dolce risarcimento. Avete presente, infatti, quando di fronte alla copertina di un libro qualcosa nella vostra testa chiede: «Cosa c’è che non va?». Ecco, molto probabilmente vi siete appena accorti che la copertina dell’ultimo libro di successo che state osservando è simile, se non identica, a quella di un altro libro, di un altro autore, più o meno famoso (a volte capita all’interno della stessa casa editrice). Succede spesso, soprattutto in tempi di crisi, quando si risparmia su tutto, immaginazione compresa.

spallucce2 spallucce1

Spallucce.

E poi arrivi tu, autrice del blog Copertine di libri, e ci mostri queste similitudini o uguaglianze, accostando due o più copertine di libri altrimenti diversissimi gli uni dagli altri, pubblicati da diverse case editrici, italiane e straniere. Nessun commento, neanche mezza riga. Solo un titolo ironico, allusivo, sempre intelligente, naturalmente riferito alle sorprendenti vicinanze grafiche.

andataeritorno1 aedr2

Andata e ritorno.

Di te non sappiamo nulla. Non ci tieni a mostrarti in pubblico. Del resto chiunque, come te, riesca a scovare queste sottili fratture percettive non si mostra sotto i riflettori, non si fa bella davanti a una folla di battimani. Il tuo lavoro, penso, è silenzioso; sei paziente, sorridi ogni volta che un corriere scarica i libri davanti al magazzino della libreria: magari è mattina presto, c’è nebbia, le persone che camminano per strada sembrano sonnambuli e tu sei l’unica che si aggira in libreria. Strappi il nastro adesivo educatamente, ma con precisione. Ti accorgi che il libro che stai osservando ha una copertina identica a qualche altro libro che per adesso è sepolto nella memoria dei lettori.

premolari1 premolari2

Premolari.

E allora sorridi, ma non sei una di quelle persone che esultano. No, tu sei una lavoratrice solerte e professionale. Passi tutta la giornata a svolgere i tuoi compiti e quando hai un momento libero posti sul tuo blog una primizia e noi, lettori curiosi, aspettiamo le tue scoperte come aspetteremmo un nuovo episodio.

cucinavapore2 cucinavapore1

Cucina a vapore.

E allora ecco, cara autrice misteriosa, vorrei dirti questo: non m’importa chi sei (in realtà vorrei tanto saperlo), mi basta che questo tuo avvincente sceneggiato libresco continui. Io mi piazzo in poltrona ad aspettare.

macchiaumana1 macchiaumana2

La macchia umana.

A proposito: faccio parte di una casa editrice, Barta edizioni. Spero davvero di non vedere la nostra casa editrice sul tuo sito. Non ti dispiace, vero?

Filippo Polenchi
Visita il sito dell’autore e quello di Barta edizioni

 

addition2 addition3 addition1

L’addition.
Taggato . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *