Aquile nella rete

bambinoaquile

La notizia non è tanto che il video sotto riportato è un falso; la notizia è che l’hanno fatto quattro studenti di Montreal (Normand Archambault, Loic Mireault, Antoine Seigle and Felix Marquis-Poulin) di una scuola di nuovi media di Montreal.
Compito: creare una truffa video che diventi virale.
I quattro hanno notato che tra i video più cliccati su Youtube c’erano quelli con bambini e quelli con animali, hanno unito le due cose e trappete!
Se quattro studenti sono in grado di creare una cosa tanto verosimile e di ottenere tanto risalto (e si potrebbero declinare diversamente le attribuzioni dei termini: rete, aquile, bambini; truffa, utenti, media), non si può più credere a niente di quello che si vede. E’ un mondo maudit (pronuncia: Modi’); Montreal non è real, a volte, e tutto il resto nemmanco. Che notizia!

 

AQUILA RAPISCE BAMBINO A MONTREAL: SEEEEE, MA TI LEVI

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 risposte a Aquile nella rete

  1. fragga dice:

    bella notizia del ca22o

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *