Qual vergine / Like a Virgin

(traduzione a cura di Arnaut De Marc di Like a Virgin di Madonna – cliccare sul titolo per il testo originale)

Il nome della poetessa potrebbe, nell’interpretare questo testo sottilmente ambiguo, far pendere la bilancia emotivo/ermeneutica del lettore verso un’interpretazione di tipo religioso della rinnovata purezza di cui si parla.
Ma sarebbe sciocco ingabbiare il testo cicconeo tra le sbarre di un’ipotesi critica univoca: esso infatti trova parte della sua efficacia proprio nella grazia con cui si mantiene in equilibrio tra le due possibili esegesi, legandosi a una ricca tradizione di testi analoghi.
Un po’ come Com’è bello, come dà gioia, insomma.

Parole

QUAL VERGINE / LIKE A VIRGIN

Scampata or son dall’erta diruta
ma su come ciò feci ‘l labbro è muto,
né seppi quanto ormai m’era perduta
sino al giorno che voi sete paruto.

Ero incompleta, e preda d’ogne ire,
e per rio inganno era mia vita mesta,
sino a che vo’ indrizzastemi a sentire
come un novo fulgor che mi rivesta.

Qual vergine primiera volta tocca,
qual vergine s’in petto ti rintocca
lo core a canto al mio.

A te, fanciul, l’amor mio intero vae,
svanisce ‘l mio timore, e non s’arresta;
per te mia purità fino ad or resta
poiché nel mondo amor solo permae.

Pulcherrimo sei tu, e mio ti faccio.
Forza mi dona, oh tu che dai valore,
poiché disciolto ha (sì!), sciolto ha ‘l tuo amore
ciò ch’ante era temenza e freddo ghiaccio.

Qual vergine primiera volta tocca,
qual vergine s’in petto ti rintocca
lo core a canto al mio.

Bellissimo, sei mio, e i’ tua sarò
fin quando il tempo stesso abbia a morire,
ché da quel che provai con te ora so
non starmi in petto arcano da coprire.

Qual vergine primiera volta tocca,
qual vergine s’in petto ti rintocca
lo core a canto al mio.

Qual vergine, sì, quale verginella
che di letizia ha pien seno e cervella
se batte ‘l cor, s’i’ son da te sorretta,
se di me fa l’amor la tua diletta.

Fanciullo, ohimè, non odi dal mio core
un battito cui niun fu l’anteriore?

Musica

Parole foreste

LIKE A VIRGIN

I made it through the wilderness
Somehow I made it through
Didn’t know how lost I was
Until I found you

I was beat
Incomplete
I’d been had, I was sad and blue
But you made me feel
Yeah, you made me feel
Shiny and new

Hoo, Like a virgin
Touched for the very first time
Like a virgin
When your heart beats
Next to mine

Gonna give you all my love, boy
My fear is fading fast
Been saving it all for you
‘Cause only love can last

You’re so fine
And you’re mine
Make me strong, yeah you make me bold
Oh your love thawed out
Yeah, your love thawed out
What was scared and cold

Like a virgin, hey
Touched for the very first time
Like a virgin
With your heartbeat
Next to mine

Whoa
Whoa, ah
Whoa

You’re so fine
And you’re mine
I’ll be yours
‘Till the end of time
‘Cause you made me feel
Yeah, you made me feel
I’ve nothing to hide

Like a virgin, hey
Touched for the very first time
Like a virgin
With your heartbeat
Next to mine

Like a virgin, ooh ooh
Like a virgin
Feels so good inside
When you hold me,
And your heart beats,
And you love me

Oh oh, ooh whoa
Oh oh oh whoa
Whoa oh ho, ho

Ooh baby
Yeah
Can’t you hear my heart beat
For the very first time?

Proponi la tua rima petrosa a Mastro Giulio e visita il suo sito

Informazioni su Mastro Giulio

Nacqui, conobbi la letteratura, conobbi il rock'nroll, li fusi.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *